Frosinone vs Pisa

FROSINONE – Uno-due terribile del Pisa nel giro di 3’ del primo tempo, poi l’autogol della speranza al 20’ della ripresa e per chiudere la doccia gelata che arriva da Perugia con il vantaggio dei grifoni che mette fuori causa i giallazzurri dalla extra-season. Si chiude alle ore 22.34 del 6 maggio la speranza di giocarsi la chance supplementare al termine di una stagione. Partita giocata con braccino corto dalla squadra di Grosso che non ha mai avuto in mano la conduzione del gioco.

Arbitro: Signor Antonio Rapuano della sezione di Rimini; assistenti Domenico Palermo di Bari e Daisuke Emanuele Yoshikawa di Roma 1; Quarto Uomo Filippo Giaccaglia di Jesi (An); Var Federico Dionisi de L’Aquila, Avar Francesco Fiore di Barletta.

Note: spettatori totali 8.927 di cui 685 da Pisa; incasso totale euro 74.224,00; angoli: 6-3 per il Frosinone; ammoniti: 17’ pt Barisic, 19’ pt Leverbe, 47’ pt Nicolas, 26’ st Marin, 26’ st Ciano, 31’ st Rohden, 39’ st Cotali; recuperi: 3’ pt; 6’ st.

Frosinone vs Monza

FROSINONE – Il Frosinone si esalta e nella partita forse più attesa e complicata della mini-serie finale batte 4-1 in rimonta un Monza presuntuoso grazie ad una prestazione bellissima, fatta di coraggio e intelligenza. Sesto successo interno di fila della squadra di Grosso. Sfida spettacolare al ‘Benito Stirpe-Psc Arena’ con il Monza che passa con una rete in contropiede di Mota al 13’, spreca qualcosa ma poi deve subire la reazione del Frosinone che sfiora il pari con Boloca. Poi nel giro di 3’ tra il 37’ e il 40’, prima pareggia con un gran gol di Ciano dai 27 metri e quindi passa a condurre con una zampata chirurgica di Zerbin al 40’. Ad inizio ripresa il Monza si fa da solo il 3-1 con un’autorete di Di Gregorio, poi il Frosinone accarezza almeno 4 volte il 4-1 che firma al 46’. Monza a casa con la paura concreta di dover passare per la lotteria dei playoff, Frosinone che ai playoff vuole arrivarci ed essere protagonista.

Arbitro: signor Daniele Chiffi  della sezione di Padova; assistenti Orlando Pagnotta di Nocera Inferiore (Sa) e Alessio Saccenti di Modena; Quarto Uomo Fabio Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto (Me); Var Luca Banti di Livorno, Avar Edoardo Raspollini di Livorno.

Note: spettatori totali: 6.631 (di cui 274 ospiti); totale incassato 57.500,00; angoli: 4-3 per il Frosinone; ammoniti: 16’ pt Gatti, 17’ pt Cotali, 6’ st Donati, 29’ st Boloca; recuperi: 1’ pt; 5’ st.

Fonte: frosinonecalcio.com

Frosinone vs Cremonese

FROSINONE – Luna Park Frosinone: mette alle spalle la sconfitta di 4 giorni fa con la Cenerentola Pordenone e batte la capolista Cremonese al termine di 95’ bellissimi e intensi. Partita decisa nei primi 45’, quando i giallazzurri ribaltano la Cremonese nel giro di 20’ e vanno al riposo sul meritato vantaggio 2-1. Vantaggio della Cremonese al 17’ con Bonaiuto ma il Frosinone non si perde d’animo e prima sfiora il pareggio con uno scatenato Zerbin e subito dopo conquista un rigore che Canotto realizza. La squadra di Pecchia… pecca di presunzione e i canarini a 8’ da 45’ colpiscono con una classica ‘veloce’ del basket: imbucata a centrocampo di Rohden per Canotto, Carnesecchi respinge di piede e Zerbin insacca la sua ottava rete stagionale. Uniche pecche del primo tempo dei giallazzurri, oltre al gol subìto, le ammonizioni di Gatti e quella pesante di Ricci che lo mette fuori causa per la gara di Terni il 18 aprile. Nella ripresa la gara è più bella del primo tempo, Cremonese a testa bassa (traversa di Gaetano) ma i giallazzurri non lesinano di pungere andando a sfiorare il 3-1. Con questi 3 punti Ciano & soci si attestano al settimo posto in attesa delle altre gare.

Arbitro: Signor Rosario Abisso di Palermo; assistenti Mauro Galetto di Rovigo e Paolo Laudato di Taranto; Quarto Uomo Mario Saia di Palermo, Var Marco Di Bello di Brindisi, Avar Valerio Vecchi di Lamezia Terme.

Note: spettatori paganti: 5.067 (ospiti 222); totale incasso euro 44.127,00; angoli: 7-1 per la Cremonese; ammoniti: 20’ pt Ravanelli, 31’ pt Gatti, 35’ pt Ricci, 44’ pt Brighenti, 11’ st Zerbin, 38’ e 42’ st Strizzolo; espulso: 42’ st Strizzolo; recuperi: 1’ pt; 4’ st

Frosinone vs Benevento

FROSINONE – Un’occasione per Moncini dopo 38” e poi solo il Frosinone in campo per 96’. Il Frosinone batte 2-0 un Benevento in balìa della squadra di Grosso. I giallorossi devono ringraziare le parate del portiere Paleari e i salvataggi a ripetizione dei vari Acampora e Voglicco. Giallazzurri al riposo dopo 45’ sul vantaggio di 1-0 grazie al rigore firmato da Ricci al 15’ del primo tempo e fatto ripetere dal direttore di gara dopo che, sul primo tiro, andato a sbattere sul palo, il sannita Letizia era entrato in area di rigore ed aveva liberato l’area. Nella ripresa il 2-0 arriva sul tiro di Lulic deviato da Vogliacco. Poi solo un duello tra gli avanti giallazzurri e il portiere dei sanniti. Quarto successo casalingo di fila del Frosinone che non prende gol in casa da 406’. E settimo posto in classifica in attesa che si concluda la giornata.

Arbitro: Signor Davide Ghersini di Genova; assistenti sigg. Eugenio Scarpa di Collegno (Lo) e Dario Garzelli di Livorno; Quarto Uomo signor Luigi Carella di Bari; Var signor Daniele Doveri di Roma1, Avar signor Francesco Fiore di Barletta.

Note: spettatori totali 5.372 (ospiti 394); Incasso totale euro 49.118,84; angoli: 9-3 per il Frosinone; ammoniti: 13’ pt Paleari, 31’ pt Glik, 26’ st Canotto, 46’ st Szyminski; recuperi: 1’ pt; 5’ st

Frosinone vs Alessandria

FROSINONE – Una rete per tempo e il Frosinone batte l’Alessandria (3-0). Partita a senso unico anche se l’Alessandria al 25’ del primo tempo resta in 10 per l’espulsione di Lunetta. Nella circostanza della seconda ammonizione, per fallo in area di rigore su Zampano, Ciano si vede respingere un rigore da Pisseri. Poi però la sblocca Barisic con un gran colpo di testa al 36’ e alla mezz’ora della ripresa Zerbin per il 2-0 con un colpo di testa. Allo scadere del tempo regolamentare il 3-0 è di Canotto. Infortunio per Charpentier che al 26’ del primo tempo ha dovuto lasciare il campo a Novakovich.

Arbitro: signor Andrea Colombo di Como; assistenti Giuseppe Di Giacinto di Teramo e Oreste Muto di Torre Annunziata (Na); Quarto Uomo Michele Di Cairano di Ariano Irpino (Av); Var Nicolò Marini di Trieste, Avar Fabrizio Lombardo di Cinisello Balsamo (Mi).

Marcatore: 36’ pt Barisic, 30’ st Zerbin, 45’ st Canotto.

Note: spettatori totali 4.205 (ospiti 89); incasso totale euro 38.664,04; angoli: 9-2 per il Frosinone; ammoniti: 13’ e 25 pt Lunetta, 14’ pt Rohden, 26’ pt Boloca, 43’ pt Novakovich, 13’ st Ciano, 38’ st Tribuzzi, 46’ st Gatti; espulso: al 25′ pt Lunetta; recuperi: 1’ pt; 3’ st.